Approaches to the Primary Prevention of Posttraumatic Stress Disorder in the Military: A Review of the Stress Control Literature

Anno e autore
2011. Hourani, L. L., et al.

Abstract
Sono in corso numerosi studi, utilizzando dati raccolti da studi clinici e dati raccolti da sondaggi sulle truppe da combattimento, per determinare le opzioni di trattamento più efficaci per coloro con diagnosi di disturbo da stress post-traumatico (PTSD). Al contrario, si sa poco sull’efficacia dell’addestramento preimpiego nel prevenire o mitigare l’impatto dei fattori di stress legati al combattimento sullo sviluppo del PTSD. Abbiamo condotto una revisione completa della letteratura relativa agli sforzi di prevenzione primaria per arginare l’avvento del disturbo da stress post-traumatico e altre lesioni da stress da combattimento e operative nelle popolazioni militari utilizzando database tratti dalla letteratura peer-reviewed, ricerche online e segnalazioni di colleghi.
I risultati mostrano che, come per il trattamento per il disturbo da stress post-traumatico, gli approcci preventivi più promettenti sembrano utilizzare strategie di esposizione, soprattutto quelli in combinazione con l’istruzione e la formazione sulle capacità di riduzione dello stress.

Obiettivo e disegno dello studio
Revisione completa della letteratura relativa agli sforzi di prevenzione primaria per arginare l’avvento del PTSD e altre lesioni da stress da combattimento e operative nelle popolazioni militari.

Setting e popolazione dello studio
Articoli di ricerca su popolazione militare ricercati nelle grandi banche dati presenti dal 1990 al 2011.

Costrutti indagati e strumenti utilizzati
– Prevenzione del PTSD prima e durante l’impiego;
– Approcci di psicoeducazione prima dell’impiego;
– Abilità di coping studiate prima dell’impiego e SIT

Conclusioni
Questa ricerca suggerirebbe che la ricezione preparatoria di informazioni prima di un evento stressante può ridurre la negativa risposta allo stress. Nonostante gli studi hanno testato la SIT in ambienti civili con buone prospettive di utilità, alcune evidenze prevedono la sua efficacia anche in ambito militare nella prevenzione primaria

Riferimenti
HOURANI, L. L., COUNCIL, C. L., HUBAL, R. C., et al., 2011. Approaches to the primary prevention of posttraumatic stress disorder in the military: a review of the stress control literature. Mil Med 176, 721–730.

About the Author

Leave Comment