Perceived social support functions as a resilience in buffering the impact of trauma exposure on PTSD symptoms via intrusive rumination and entrapment in firefighters

Anno e autore
2019. Lee, J-S.

Abstract
La resilienza è stata evidenziata come un fattore fondamentale per superare l’impatto dannoso del trauma. Il presente studio testa un modello di resilienza del trauma utilizzando fattori di rischio (ruminazione, regolazione delle emozioni e intrappolamento) e fattori protettivi (supporto sociale percepito) in un campione di vigili del fuoco che sono ad alto rischio di disturbo da stress post-traumatico, utilizzando una sezione trasversale design. In particolare, il presente studio si concentra sul supporto sociale percepito come una resilienza fattore contro i sintomi di PTSD, in risposta all’esposizione al trauma. Il campione includeva 545 vigili del fuoco provenienti da sei grandi città della Corea, che hanno completato i seguenti questionari di auto-segnalazione: elenco di controllo degli eventi della vita, inventario della ruminazione correlato agli eventi, questionario sulla regolazione delle emozioni, scala di intrappolamento, impatto della scala degli eventi rivisto e supporto sociale funzionale Duke-UNC Questionario. L’esposizione a eventi traumatici ha influenzato indirettamente i sintomi del disturbo da stress post-traumatico attraverso ruminazione intrusiva, regolazione emotiva e percezione di intrappolamento. Inoltre, gli effetti di mediazione della ruminazione invadente e la percezione di intrappolamento sono stati moderati dal supporto sociale percepito. Cioè, i vigili del fuoco con alti livelli di sostegno sociale percepito hanno riportato una minore gravità della ruminazione e dei sintomi di disturbo da stress post-traumatico.
Questi risultati suggeriscono che la percezione del supporto sociale può funzionare come un fattore di resilienza nel tamponare gli effetti del trauma sui sintomi del disturbo da stress post-traumatico. Il supporto sociale percepito interagisce con la ruminazione intrusiva e la percezione di intrappolamento, resistendo così allo sviluppo dei sintomi di PTSD.

Obiettivo e disegno dello studio
Lo studio testa un modello di resilienza del trauma usando il fattori di rischio (ruminazione, emozione regolazione e intrappolamento) e fattori protettivi (supporto sociale percepito) in un campione di vigili del fuoco che sono a maggior rischio di disturbo da stress post-traumatico. In particolare, il presente studio si concentra sul supporto sociale percepito come fattore di resilienza contro i sintomi di PTSD, in risposta all’esposizione al trauma.

Setting e popolazione dello studio
Il campione ha incluso 545 vigili del fuoco provenienti da sei grandi città della Corea del nord.

Costrutti indagati e strumenti utilizzati
– Numero di eventi traumatici misurati con la Life Event Checklist (LEC);
– Ruminazioni intrusive misurate con la Event-related Rumination Inventory (ERRI);
– Soppressione delle emozioni misurata con la Emotion Regulation Questionnaire (ERQ),
– Senso di intrappolamento misurato con la Entrapment scale (ES);
– PTSD misurata con la Impact of Event Scale-Revised (IES-R);
– Supporto sociale percepito misurata con la Duke_UNC Functional Social Support Questionnaire (FSSQ).

Conclusioni
I vigili del fuoco con livelli elevati del sostegno sociale percepito ha riportato una minore gravità della ruminazione e dei sintomi di disturbo da stress post-traumatico.

Riferimenti
LEE, J-S., 2019. Perceived social support functions as a resilience in buffering the impact of trauma exposure on PTSD symptoms via intrusive rumination and entrapment in firefighters. PLoS ONE 14 (8).

About the Author

Leave Comment