The Role of Perceived Social Support in Assessing Posttraumatic Stress Disorder and Mental Health-Related Quality of Life in Veterans

Anno e autore
2020. Jukic et al.

Abstract
Questo studio mira a stabilire l’effetto del supporto sociale auto-percepito sull’intensità dei sintomi del disturbo post-traumatico da stress (PTSD) e sulla qualità della vita correlata alla salute mentale (MHRQoL) nei veterani più di due decenni dopo l’esposizione al trauma nel Homeland War in Croazia, che ha avuto luogo dal 1990 al 1995. Il campione comprendeva 259 veterani croati della guerra nazionale con diagnosi di disturbo da stress post-traumatico, con almeno 6 mesi di esperienza di combattimento. Tra loro, 90 soggetti avevano anche subito reclusione in campi di prigionia nemici (almeno 1 mese di prigionia). I soggetti sono stati valutati utilizzando il questionario sul supporto sociale auto-percepito, questionario sociodemografico, lista di controllo di autovalutazione del disturbo post-traumatico da stress (PCL-5) e questionario di indagine sanitaria in forma breve (SF-36). È stata eseguita un’analisi del modello di regressione generale per determinare se il sostegno sociale ha influito sulla MHRQoL dei pazienti e sull’intensità dei sintomi del disturbo da stress post-traumatico. I risultati ottenuti hanno mostrato che i veterani che avevano una percezione più positiva del sostegno sociale dopo gli eventi della guerra aveva sintomi di disturbo da stress post-traumatico meno intensi e una migliore MHRQoL. Inoltre, la prigionia e lo stato socioeconomico hanno dimostrato di essere importanti predittori di PTSD e MHRQoL. Il gruppo di veterani non imprigionati aveva maggiori probabilità di sviluppare sintomi di disturbo da stress post-traumatico più gravi e avere una MHRQoL più povera rispetto al gruppo di ex prigionieri di guerra (ex prigionieri di guerra). Ciò potrebbe essere dovuto a una migliore assistenza postbellica e sostegno sociale, che gli ex prigionieri di guerra hanno ricevuto dopo il loro rilascio dalla prigionia.

Obiettivo e disegno dello studio
Lo studio mira a stabilire l’effetto del supporto sociale auto-percepito sull’intensità dei sintomi del disturbo post-traumatico da stress (PTSD) e sulla qualità della vita correlata alla salute mentale.

Setting e popolazione dello studio
Veterani più di due decenni dopo l’esposizione al trauma nella guerra civile in Croazia avvenuta dal 1990 al 1995. Il campione comprendeva 259 veterani di guerra con diagnosi di disturbo da stress post-traumatico, con almeno 6 mesi di esperienza di combattimento.

Costrutti indagati e strumenti utilizzati
– Supporto sociale percepito misurata con questionario a 5 item;
– PTSD checklist self-report misurata con la (PCL-5);
– Short Form (SF-36) Health Survey Questionnaire

Conclusioni
I risultati ottenuti hanno dimostrato che i veterani che avevano una percezione più positiva del sostegno sociale dopo gli eventi della guerra avevano sintomi di disturbo da stress post-traumatico meno intensi.

Riferimenti
JUKIC, M., LUKINAC, A . M., POZGAIN, I., et al. 2020. The Role of Perceived Social Support in Assessing Posttraumatic Stress Disorder and Mental Health-Related Quality of Life in Veterans. Healthcare, 8, 396.

About the Author

Leave Comment