PSICOLOGIA | COUNSELLING | INFERMIERISTICA | FORMAZIONE |
AZIENDA | RELAZIONI DI AIUTO | EMERGENZA | INDIVIDUO E GRUPPI
 
Non puoi insegnare qualcosa ad un uomo, puoi solo aiutarlo a scoprirla dentro di sè. (Galileo)
SEI IN HOME > FORMAZIONE
LA FORMAZIONE

Le finalità della formazione sono di accogliere specifiche esigenze individuali e gruppali: sviluppo personale, rafforzamento del ruolo, gestione di specifiche difficoltà, disagi o conflitti.
Traversale a tutte le aree di intervento si avvale di strumenti audio visivi e di registrazioni reali di telefonate di emergenza.
I role play e l'utilizzo del gruppo come cassa di risonanza delle esperienze danno un concreto a valido contributo all'apprendimento.
Vengono valorizzati gli apporti dei singoli e sperimentate nuove strategie in ambiente controllato da riproporsi poi nei contesti di provenienza dei soggetti.
La Formazione ha l'obiettivo di fornire strumenti e strategie comunicativo relazionali, di consapevolezza, simulare situazioni di criticità che possano essere richiamabili nelle situazioni reali.

TIPOLOGIE DI INTERVENTI FORMATIVI

Nel Counselling: i temi che la formazione affronta sono quelli della relazione, consapevolezza, comunicazione ed empatia.
Nel Counselling dell'emergenza: conoscenza delle normali reazioni stress correlate, prevenzione e strategie di fronteggiamento.
Nel Primo Soccorso, sicurezza sul lavoro e Defibrillazione : conoscenza del sistema di emergenza urgenza extraospedaliero, ruolo del primo soccorritore e concetto di free terapy intervall, illustrazione ed esercitazione dei più attuali protocolli di intervento conformi alle linee guida internazionali, competenze relazionali e Defibrillazione.
Nell'intervento Infermieristico: formazione al paziente e ai parenti relativamente alla patologia e i device in uso.

CONSAPEVOLEZZA NELLA RELAZIONE
La conoscenza di parti di noi che si esprimono durante l'incontro con l'altro ci permette di agire comportamenti più adeguati e migliorare il nostro benessere nella relazione con gli altri.
 
COMUNICAZIONE EFFICACE
Comunicazione durante l'attività degli operatori coinvolti in contesti di emergenza sanitaria.
Come gestire una comunicazione efficace mediata dalla tecnologia.
 
RELAZIONE EFFICACE
Come leggere la relazione e saper utilizzare le strategie più efficaci per non entrare in conflitto.
Il saper essere è la relazione che si costruisce con il team e l'utente.
Agire un saper essere adeguato al "qui e ora" mi permette di recuperare e scambiare emozioni in modo da dare anche un significato positivo dell'esperienza.
 
EMPATIA
 
GESTIONE DELLO STRESS
Come prepararsi a situazioni stressanti e riuscire a recuperare un proprio equilibrio dopo la crisi.
 
PRIMO SOCCORSO AZIENDALE come da TU 81/2008 e DM 388/2003
Formazione del lavoratore ad affrontare le emergenze.
 
UTILIZZO DEFIBRILLATORE SEMIAUTOMATICO linee guida AHA e ERC
Formazione all'utilizzo del defibrillatore semi automatico AED
 
SICUREZZA SUL LAVORO
Area Relazioni/comunicazione (DI 6/03/2013) in contesti sanitari e relazioni di aiuto
 
PRIMO SOCCORSO DI BASE E AVANZATO linee guida AHA e ERC
 
VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DEL PAZIENTE NON TRAUMATICO linee guida AMLS
Illustrazione dell'algoritmo completo di valutazione di un soggetto non traumatico e le relative tecniche di soccorso e comunicazione.
 
VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DEL PAZIENTE TRAUMATICO linee guida PHTLS
Illustrazione dell'algoritmo completo di valutazione di un soggetto traumatico e le relative tecniche di soccorso e comunicazione.
 
PRIMO SOCCORSO NELLA SINDROME DA SOSPENSIONE
Illustrazione delle tecniche di avvicinamento e salvamento di un soggetto sospeso; corso particolarmente indicato a chi lavora o svolge hobbyes in quota.
 
MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI
Illustrazione delle modalità sicure di movimentazione carichi al fine di preservare l'integrità fisica dell'operatore.
 
SOCCORSO IN AMBIENTE CONFINATO
Soccorso in ambiente con limitate possibilità operative e gestionali delle risorse.
 
PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO linee guida AHA e ERC
Formazione al Primo Soccorso di base e avanzato in età pediatrica. Corso particolarmente indicato per scuole elementari, scuole materne e asili nido.
 
PRIMO SOCCORSO IN FERROVIA come da D.I. 19 del 24/01/2011
Come da D.I. 19 del 24/01/2011 previsto dal decreto 15 luglio 2003, n. 388, ai sensi dell'articolo 45, comma 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 il corso prevede l'acquisizione di tecniche essenziali di soccorso e soprattutto di comunicazione con il 118 per una corretta individuazione del target di soccorso.
 
PRIMO SOCCORSO IN AMBIENTI ISOLATI E LONTANI DAI PRIMI SOCCORSI LOCALI
Il corso vuole fornire tecniche di soccorso essenziali da applicarsi in contesti in cui il raggiungimento da parte dei soccorsi risulta molto dilazionato nel tempo: posti isolati, difficilmente raggiungibili, soggetti a procedure lunghe di identificazione (carceri/caserme) e fornire una adeguata competenza comunicativa secondo i protocolli internazionali dell'emergenza
Valid HTML 4.01 Transitional